Giuditta-burlesque

BURLESQUE SHOW

La 21ª edizione di “VINTALa 21ª edizione di “VINTAGE! La moda che vive due volte” vede il ritorno, quanto mai gradito, dell’arte del Burlesque: ironica, teatrale, sensuale. Questo genere di spettacolo parodistico nato nella seconda metà dell'Ottocento nell'Inghilterra Vittoriana, nel tardo pomeriggio di sabato 22 e domenica 23 verrà portato sul palcoscenico da una diva internazionale quale Giuditta Sin, l’artista nata a Chicago e diventata ormai un’icona. Surreale, distratta, svagata e poetica: così si autodefinisce Giuditta Sin, la quale ama fare di ogni performance un 'occasione per liberare la sua fantasia, mostrarla nelle sue innumerevoli sfumature e coinvolgere il pubblico nel suo sogno lucido. Appassionata del movimento culturale “Fin de siècle” e dall'estetica dell'art nouveau, trae ispirazione dalle opere simboliste, decadenti e surrealiste, dalle controverse opere di Colette e da danzatrici rivoluzionarie come Loie Fuller, Isadora Duncan e Ruth St. Denis. Da sempre affascinata dalla figura della vamp e dalla sensualità delicata ed impertinente delle dive degli inizi del '900, dalle atmosfere fiabesche, decadenti e a tratti oscure e malinconiche, Giuditta crea performance che rifiutano ogni possibile etichetta ma sono puri atti di bellezza. Resident performer del Velvet Cabaret del Micca Club ed insegnante al l'Accademia del burlesque dello stesso, è producer insieme alla performer Vampfire del “Burlesque Riot Alternative Burlesque Revue” a Roma. Si è esibita con successo ai Burlesque Festival e Burlesque Awards di Milano, Roma New York, Londra, Berlino, Stoccolma e New Orleans. Sabato 22 Ottobre ore 19.00 Domenica 23 Ottobre ore 17.40 GE! La moda che vive due volte” vede il ritorno, quanto mai gradito, dell’arte del Burlesque: ironica, teatrale, sensuale. Questo genere di spettacolo parodistico nato nella seconda metà dell'Ottocento nell'Inghilterra Vittoriana, nel tardo pomeriggio di sabato 22 e domenica 23 verrà portato sul palcoscenico da una diva internazionale quale Giuditta Sin, l’artista nata a Chicago e diventata ormai un’icona.
Surreale, distratta, svagata e poetica: così si autodefinisce Giuditta Sin, la quale ama fare di ogni performance un 'occasione per liberare la sua fantasia, mostrarla nelle sue innumerevoli sfumature e coinvolgere il pubblico nel suo sogno lucido. Appassionata del movimento culturale “Fin de siècle” e dall'estetica dell'art nouveau, trae ispirazione dalle opere simboliste, decadenti e surrealiste, dalle controverse opere di Colette e da danzatrici rivoluzionarie come Loie Fuller, Isadora Duncan e Ruth St. Denis. Da sempre affascinata dalla figura della vamp e dalla sensualità delicata ed impertinente delle dive degli inizi del '900, dalle atmosfere fiabesche, decadenti e a tratti oscure e malinconiche, Giuditta crea performance che rifiutano ogni possibile etichetta ma sono puri atti di bellezza.
Resident performer del Velvet Cabaret del Micca Club ed insegnante al l'Accademia del burlesque dello stesso, è producer insieme alla performer Vampfire del “Burlesque Riot Alternative Burlesque Revue” a Roma. Si è esibita con successo ai Burlesque Festival e Burlesque Awards di Milano, Roma New York, Londra, Berlino, Stoccolma e New Orleans.
Orari performance:
- Sabato 22 Ottobre ore 19.00
- Domenica 23 Ottobre ore 17.40

Comments are closed.

Translate »